Il prossimo 23 Agosto, alle 20.45 allo Stadio Olimpico di Roma, andrà in scena la partita di ritorno dei preliminari di Champions League tra la ASRoma di Luciano Spalletti e la formazione lusitana del FC Porto.

Visto il risultato dell’1-1 dell’andata, entrambe le squadra dovranno combattere strenuamente per superare questi play-off ed accedere alle altre gare di Champions.



La ASRoma non può fallire questa occasione e lo stesso tecnico sa che in casa bisognerà fare il risultato. Vediamo insieme dati e statistiche sul match che possono risultare preziose per tutti coloro che volessero scommettere sulla partita.

ASRoma vs. FC Porto– Statistiche e precedenti

Vi sono solamente due match precedenti tra la squadra dei Giallorossi e quella del Porto e risalgono alla Coppa delle Coppe della stagione 81/82: in quella occasione, i Lusitani passarono il turno grazie ad una vittoria in casa e ad un pareggio in trasferta. Sia in casa che in trasferta la squadra della Roma non riuscì mai a violare la porta degli avversari, lasciando a zero le reti.

Se si considerano i precenti incontri giocati dalla ASRoma contro tutte le altre squadre portoghesi, allora, ad oggi, la situazione è perfettamente equilibrata: i Giallorossi, infatti, hanno vinto 7 su 14 partite giocate nelle Coppe europee.

Se poi consideriamo i match ad  eliminazione diretta (andata e ritorno) sempre contro squadre portoghesi, allora va detto che la Roma è riuscita a passare il turno in quattro occasioni. La squadra di Spalletti si trova inoltre per la prima volta in assoluto a dover affrontare i preliminari di Champions League e viene da risultati non molto entusiasmanti: i Giallorossi, infatti, nelle ultime quattro gare europee hanno riportato 3 sconfitte ed un pareggio e nelle ultime tre partite di Champions la squadra capitolina non è riuscita a segnare nemmeno un goal.

Se si considera poi il totale delle ultime dieci partite tra la scorsa Champions League e l’Europa League dell’anno precedente il bilancio è davvero preoccupante dato che la Roma ha riportato una sola vittoria.

Per quanto concerne il Porto, la squadra portoghese ha sfidato 26 volte team italiani in competizioni europee ufficiali, con un bilancio leggermente negativo: 11 sconfitte, 8 pareggi e solo 7 vittorie.

Il match ASRoma vs FC Porto sarà anche lo scontro tra due campioni e due “vecchie” glorie: da un lato il capitano romano e romanista Francesco Totti che ha già segnato contro 13 avversarie diverse durante le precedenti partite di Champions, ed il portiere  Iker Casillas che ha disputato 7 partite di Champions League contro la Roma vestendo maglie diverse, subendo in totale 8 goal.

Tattiche attese

Per la partita di martedì prossimo che vale già parte della stagione della squadra capitolina, Luciano Spalletti dovrà schierare in campo una squadra di 11 leoni perchè quella della Champions è un’occasione che non si può assolutamente fallire.

Presumibilmente saranno 23 i convocati, così come nella partita di andata disputata a Porto all’Estadio do Dragao.

A difesa dei pali vedremo quasi certamente Wojciech Szczesny e in panchina vi saranno  Becker Alisson e Lorenzo Crisanto.

In difesa convocati: Palmieri Emerson, Federico Fazio, Jesus Juan, Konstantinos Manolas, Riccardo Marchizza, Vasilis Torosidis, Thomas Vermaelen.

A centrocampo troveremo quasi certamente Daniele De Rossi, altro simbolo indiscusso della Roma, con Alessandro Florenzi e Radja Nainggolan. Sempre a centrocampo a disposizione del  tecnico friulano vi saranno Santos Da Silva Gerson, Leandro Paredes, Federico Ricci e  Kevin Strootman. In attacco Spalletti potrà scegliere tra  Edin Dzeko, Stephan El Shaarawy, Juan Manuel Iturbe, Diego Perotti, Mohamed Salah e, ovviamente, Francesco Totti.

Da un punto di vista tenico-tattico, ci si attende uno schieramento simile a quello visto all’andata dei play-off, partita tuttavia inficiata da un punto di vista modulistico dalla precoce espulsione subita dalla Roma che si è trovata dunque costretta a dover giocare quasi 60 minuti in soli 10 uomini.

Dal 4-3-3 ufficiale, la squadra è passata ad un 4-2-3-1 reso flessibile anche dalla posizione di Nainggolan, spintosi spesso in avanti. Numerose sono state le incursioni in avanti anche di Perotti che hanno dato maggiore aggressività alla Roma in attacco. Anche per martedì ci si attende una compagine simile, con frequenti fraseggi tra tra Salah ed Edin Dzeko, che hanno dimostrato un’intesa perfetta nel match di andata.

ASRoma vs. FC Porto Consigli e possibili Scommesse

Ad oggi, per chi volesse scommettere sul play-off di Champions League tra ASRoma e FC Porto, la scelta più probabile risulta quella di puntare sui padroni di casa. Su Unibet, ad esempio, le quote danno per favorita la squadra romana.

La vittoria della Roma è data, infatti a 1.70, il pareggio a 3.80, mentre una vittoria in trasferta del Porto è pagata a 5.00

Per quanto concerne la “doppia chance”: Roma o pareggio è dato a 1.15, Roma o FC Porto a 1.24, FC Porto o pareggio è quotato a 2.10. Qualsiasi altro punteggio è invece a quota 23.00

Pronostici per il primo marcatore

Occhi puntati sui grandi campioni che illumineranno l’Olimpico nella serata di martedì: Naingollan, Salah, Dzecko, Paredes ma anche Francesco Totti, Daniele De Rossi e Alessandro Florenzi sembrano essere i marcatori più probabili ed attesi del match.

Ciò che ha colpito maggiormente gli addetti ai lavori e i tifosi nel match di andata è stata la grande intesa e sintonia tra Salah e Dzecko che si sono capiti alla perfezione e che, grazie alle pungenti incursioni di Naingollan sono diventati spesso minacciosi dando più volte del filo da torcere alla difesa lusitana. La scelta migliore dunque per chi volesse puntare sul “primo marcatore” è proprio quella di orientarsi su uno di questi campioni.

Quote per  Goal totali

Il punteggio più atteso sembra essere la vittoria dei padroni di casa con un solo goal di scarto.

L’1-0 della Roma su Bet365 è dato a quota 6.50 mentre la vittoria 1-0 per il Porto è data a 12.00 mentre il pareggio è quotato a 9.00.

Se poi andiamo a leggere le quote per un risultato con più reti, allora abbiamo il 2-0 della ASRoma pagato 7.5 volte mentre la vittoria del Porto sempre per 2-0 è, addirittura, a quota 23. Un pareggio 2-2 è dato invece a 17.00

Appuntamento dunque imperdibile martedì prossimo per un evento che la ASRoma non può davvero fallire.